Abbiamo visto come scegliere il nome a dominio, ora passiamo a vedere come scegliere l’hosting che ospiterà il tuo sito WordPress. Prima ancora di iniziare a sviluppare un sito in WordPress bisogna scegliere l’hosting che ospiterà i file del CMS. In questo paragrafo condividiamo il nostro punto di vista dopo diversi anni di esperienza e di utilizzo di WordPress.

Come ti dicevamo nei paragrafi precedenti, volendo fare una metafora, l’hosting possiamo definirlo come la casa in cui, fisicamente, vengono conservati i file di WordPress. In pratica l’hosting è un grande computer collegato in rete indispensabile a visualizzare un sito da tutto il mondo.

Clicca questo pulsante se decidi di acquistare un pacchetto SiteGround.

Grazie mille

La scelta di un hosting può sembrare casuale o collegata per lo più al prezzo del servizio. Di solito si sceglie il servizio più economico possibile. Quando si sceglie un hosting alcune caratteristiche vanno tenute in considerazione se non vogliamo avere brutte sorprese in futuro. Quello che devi ritenere fondamentale per un servizio hosting di qualità è prima di tutto l’assistenza. Infatti, nel caso in cui avessi problemi, il supporto tecnico ti eviterà perdite di tempo alla ricerca di una soluzione.

Richiedere assistenza e ricevere risposte dopo giorni ti assicuriamo che è una cosa abbastanza spiacevole. Il supporto tecnico deve garantire risposte in breve tempo.

Oltre a ciò l’hosting deve assicurare la massima velocità nel caricamento delle pagine web del tuo sito. Considera che un sito lento viene penalizzato da Google e questo può influire sul posizionamento oltre al fatto che, dimostrato statisticamente, il visitatore abbandona un sito se non si apre in 3/4 secondi.

La velocità è un aspetto condiviso tra te e l’hosting. Tu devi fare la tua parte, ottimizzando ad esempio le immagini prima di caricarle, l’hosting dal canto suo deve garantire performance elevate oltre a strumenti capaci di velocizzare ancor più WordPress.

Un’altra caratteristica importante che l’hosting deve possedere è un pannello di controllo chiaro e funzionale in cui amministrare una serie di funzionalità come ad esempio la creazione di caselle email personalizzate, sottodomini, la gestione di backup automatici e molto altro. Gli hosting più seri, infatti, creano automaticamente i backup e questo è un servizio molto importante che ti permette, con pochi click, di ripristinare il sito in caso di problemi.

In passato abbiamo usato diversi hosting come Aruba, ServerPlan ma riteniamo SiteGround la migliore scelta. Non a caso SiteGround attualmente è l’unico hosting consigliato direttamente da WordPress.org. Per noi l’assistenza in tempo reale tramite chat e la velocità per installare WordPress sono fattori determinanti che caratterizzano questo hosting.

Questa è la pagina che trovi su SiteGround. Adesso ti facciamo una panoramica dei pacchetti ottimizzati, per ospitare un sito fatto con WordPress, che ci propone SiteGround.

Hosting WordPress SiteGround

 

Il primo piano, lo consigliamo a coloro che partono da zero e si chiama StartUp. È utile per siti di piccole dimensioni e che hanno circa 10 mila visite al mese. Nel pacchetto è incluso anche la registrazione del dominio, 10giga di spazio, account email, backup automatico giornaliero e assistenza via chat.

Se invece vuoi delle performance più elevate la scelta cade sul GrowBig. Ideale per siti che hanno più di 25 mila visite al mese, offre un dominio gratuito con 20 giga di spazio, può ospitare più domini, genera backup automatici giornalieri ma il vantaggio più grande è quello di essere più veloce grazie a delle funzionalità aggiuntive. Nel GrowBig hai la possibilità, ad esempio, di abilitare WordPress Super Cacher che ti permette di velocizzare ulteriormente il sito.

Il terzo ed ultimo pacchetto si chiama GoGeek ma al momento lo teniamo da parte perché si tratta di una soluzione che ti auguriamo di utilizzare in futuro magari quando il tuo sito necessiterà di performance ancora più elevate.

Naturalmente in tutti i pacchetti puoi effettuare un upgrade o un downgrade ovvero la possibilità di passare da un piano all’altro in qualsiasi momento. Ora per farti un esempio scegliamo il pacchetto StartUp cliccando su Acquista. Entrerai nella pagina dove inserire il dominio da registrare. In questo campo devi scrivere il nome che hai scelto e poi cliccare su Procedi.

Clicca questo pulsante se decidi di acquistare un pacchetto SiteGround.

Grazie mille

Dopo che l’hosting avrà verificato la disponibilità del dominio il passo successivo sarà compilare un modulo dove ti verranno richieste una serie di informazioni.

Un aspetto a cui prestare attenzione è il prezzo. Qui come vedi per il primo anno pagherai 5,99€/mese mentre negli anni successi 12,99€/mese. Quindi per approfittare del prezzo scontato puoi pensare di registrare il tuo spazio web per 2 o 3 anni.

Tra i servizi extra trovi l’SG Site Scanner, una sorta di antivirus che protegge il tuo sito da eventuale codice dannoso. Ti consigliamo di non selezionarlo perché esistono dei plugin gratuiti molto validi che svolgono lo stesso lavoro e che vedremo nel dettaglio successivamente.

Compilati tutti i campi, spunta la casella sulla Privacy e clicca su Paga subito. Effettuato il pagamento riceverai dopo pochi minuti tutti i dati di accesso, metti al sicuro queste informazioni perché sono estremamente sensibili e ti serviranno per accedere al tuo pannello di controllo.

Commenti

Per qualsiasi dubbio o domanda, scrivi un commento qui sotto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.