Le Impostazioni e gli Strumenti

Per accedere alle impostazioni di WordPress devi portarti sulla voce Impostazioni e da qui potrai accedere alla sezione Generali, Scrittura, Lettura, Discussione, Media e Permalink.

Clicca questo pulsante se decidi di acquistare un pacchetto SiteGround.

Grazie mille

Da Generali puoi modificare alcune voci come il Titolo del sito e il Motto ovvero il sottotitolo che spiega in maniera sintetica l’argomento del sito. I campi Indirizzo WordpPress (URL) e Indirizzo sito (URL) vengono configurati automaticamente in fase di installazione quindi ti consigliamo di lasciarli invariati.

Impostazioni di WordPress

Anche il campo indirizzo email viene configurato in fase d’installazione ma se lo volessi modificare ti basterà immettere una nuova email che, ricordiamo, sarà quella dell’amministratore del sito in cui arriveranno tutte le notifiche.

Dal box Iscrizione puoi stabilire se far registrare gli utenti al tuo sito e subito in basso puoi scegliere il ruolo da attribuirli tra Sottoscrittore, Contributore, Autore, Editore e Amministratore.

Impostazioni di WordPress

Alla voce Lingua del sito puoi scegliere la lingua del pannello di controllo impostata attualmente su Italiano. Nei campi Fuso orario, Formato data e Formato ora puoi specificare eventuali parametri diversi secondo tue esigenze particolari ma puoi tranquillamente lasciare tutto come sta. Se vuoi, imposta l’orario su Fuso orario UTC +1.

Impostazioni di WordPress

Nella sezione impostazioni di Scrittura puoi decidere la categoria predefinita degli articoli. Nell’opzione Formato articolo predefinito puoi scegliere tra Articolo Standard, Galleria, Citazione, ecc. Ti consigliamo di selezionare formato Standard.

Nello spazio Pubblica articoli via email, WordPress ti permette di pubblicare articoli semplicemente inviandoli ad una email specifica. Quindi qualsiasi email ricevuta dall’indirizzo che imposti verrà pubblicata come articolo. Naturalmente devi impostare un’email segreta. Infatti WordPress ti consiglia di creare un’email con delle stringhe casuali suggerite nella pagina stessa.

L’ultima opzione è Servizi di aggiornamento che consigliamo di lasciare invariato. Passiamo adesso alle impostazioni di Lettura. Qui puoi indicare se la prima pagina del tuo sito deve visualizzare Gli ultimi articoli del blog oppure Una pagina statica. Al momento questa funzionalità è impostata come pagina statica e richiama la pagina Home.

Impostazioni di WordPress

Se decidessi di mostrare come prima pagina gli articoli del blog, in basso puoi stabilire il numero di articoli recenti da visualizzare. Le altre voci ti consigliamo di lasciarle invariate.

Nelle impostazioni Media puoi stabilire la dimensione minima, media o grande delle immagini che caricherai all’interno di pagine e articoli. Una delle sezioni più importanti delle impostazioni di WordPress è quella relativa ai Permalink. Il permalink in parole semplici è l’indirizzo dell’articolo e oltre ad influenzare l’usabilità del sito condiziona anche il posizionamento sui motori di ricerca quindi devi capire bene come impostarlo.

Impostazioni di WordPress

Ad esempio scegliendo l’opzione Semplice andresti a generare un link del tipo nomedeltuosito.it/?p=123, indirizzo illegibile e poco funzionale. Il nostro consiglio è di impostare il permalink scegliendo l’opzione Nome articolo in modo che sia comprensibile per gli utenti e per il motore di ricerca. Le altre impostazione di questa sezione lasciale cosi come sono.

In seguito trovi altre tre voci. Privacy e Ultimate Addons per Gutenberg che ti spiegheremo successivamente quando parleremo dei plugin e di Gutenberg. Dopo aver visto le impostazioni passiamo agli strumenti di WordPress. Cliccando la voce Strumenti vediamo quelli attualmente disponibili.

Clicca questo pulsante se decidi di acquistare un pacchetto SiteGround.

Grazie mille

Per il momento abbiamo solo il Convertitore di Categorie e TAG che ci consente di convertire le categorie in tag e viceversa. Per attivarlo portati nella sezione Importa. Con questi strumenti puoi importare tutti i contenuti da piattaforme esterne che, magari, gestivi in passato e hai deciso di trasferire sul nuovo sito.

Gli Strumenti di WordPress

Stessa cosa puoi fare nella sezione Esporta da dove puoi esportare tutti i contenuti di un sito per riutilizzarli su una differente installazione di WordPress. Alla voce Salute del sito WordPress mostra informazioni sulla sicurezza e prestazioni del sito ma questi aspetti li approfondiremo quando parleremo dei plugin.

Le voci Esporta dati personali ed Elimina dati personali sono funzionalità introdotte da WordPress recentemente per adeguare il CMS al nuovo regolamento di protezione dei dati chiamato GDPR. Hai due possibilità. Esportare un file (.zip) con i dati personali raccolti da WordPress o cancellarli definitivamente. L’aspetto legato alla privacy e ai cookies lo vedremo meglio nei paragrafi successivi.

Riepilogando quanto spiegato finora ti consigliamo di prestare attenzione alla sezione Permalink in cui è importante impostare i giusti parametri per posizionare nel modo migliore il tuo sito sui motori di ricerca.

Commenti

Per qualsiasi dubbio o domanda, scrivi un commento qui sotto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.