In questo tutorial proseguiamo l’argomento sicurezza di WordPress vedendo il plugin Wordfence utile in caso di attacco hacker. Questo plugin può essere paragonato ad un firewall poiché riesce ad effettuare una vera e propria scansione dell’intero sito alla ricerca di codice malevole.

Plugin Wordfence

Dopo l’installazione clicca, dal menu di WordPress, la voce Wordfence > Dashboard dove verranno mostrate tutte le attività recenti che avvengono sul sito. All’inizio, nella dashboard, non vedrai nessun dato significativo ma dopo pochi giorni potrai notare tutte le attività sospette bloccate automaticamente da Wordfence.

Plugin Wordfence

Questo plugin essendo una sorta di firewall/antivirus, la prima cosa da fare è di eseguire una scansione del sito cliccando la voce Scan > Start new scan. Terminata la scansione tutti gli eventuali problemi identificati saranno mostrati in basso. Ti diciamo subito che la maggior parte dei problemi individuati da Wordfence sono “falsi allarmi” dovuti principalmente a plugin da aggiornare.

Plugin Wordfence

Wordfence inoltre segnalerà problemi anche quando rileverà password molto deboli. Ti consigliamo di effettuare una scansione solo quando riscontri anomalie evidenti sul sito. Una buona regola infatti è quella di visitare quotidianamente il proprio sito per verificare che tutto funzioni correttamente.

Clicca questo pulsante se decidi di acquistare le nostre Risorse consigliate.

Grazie mille

Nel caso in cui la scansione di Wordfence dovesse confermare un problema allora ti consigliamo di contattare subito l’assistenza tecnica di SiteGround che sarà in grado di ripristinare l’intero sito.

Il Firewall è un’altra funzione interessante di Worfence in grado di bloccare il traffico proveniente da determinati codici IP. Se blocchi un particolare IP, quando l’utente proverà ad accedere al sito gli apparirà un messaggio di blocco.

Plugin Wordfence

Da quello che hai potuto capire Woordfence è un plugin pieno di funzionalità che tengono particolare attenzione alla sicurezza del tuo sito. L’unico problema individuato è che alcune funzionalità utilizzano abbastanza risorse lato hosting, per questo motivo ti consigliamo di usarlo solo in caso di necessità.

Commenti

Per qualsiasi dubbio o domanda, scrivi un commento qui sotto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.