Scrivere Articoli coinvolgenti per il tuo Blog

In questo paragrafo vogliamo condividere con te alcuni consigli utili per scrivere articoli capaci di coinvolgere i tuoi lettori e aumentare cosi la tua autorevolezza online. Viviamo in un’epoca in cui l’attenzione degli utenti che navigano su internet è hai minimi livelli. Le persone sono continuamente bombardate da messaggi di ogni tipo e catturare il loro interesse è diventata un’impresa.

In questi anni abbiamo letto e visto una valanga di contenuti di successo cercando di capire perché funzionassero cosi bene. Da quello che abbiamo capito, le regole che funzionano e che accomunano questi contenuti sono tre: Informazione, Ispirazione e Intrattenimento.

Clicca questo pulsante se decidi di acquistare un pacchetto SiteGround.

Grazie mille

Questi sono gli ingredienti fondamentali da utilizzare se vuoi creare un contenuto coinvolgente. Se queste regole venissero tutte applicate tanto di guadagnato ma in qualsiasi caso ti consigliamo di utilizzarne almeno una.

Secondo noi l’ingrediente più importante per poter crescere è l’Informazione. Il tuo contenuto infatti deve essere utile al lettore. Tutorial su come fare una determinata cosa, guide pratiche, soluzioni a specifici problemi, sono tutte tipologie di contenuti che funzionano molto bene.

Raccontare invece un aneddoto oppure una tua esperienza personale fanno parte della sfera Intrattenimento, ma non tutti sono capaci perché bisogna essere un po’ estroversi e questo fa parte del carattere della persona.

Il tuo pubblico invece lo puoi ispirare suggerendo un comportamento, offrendo consigli, come ad esempio stiamo facendo ora con te, oppure portando esempi e paragoni. Riepilogando quindi ti consigliamo, quando scriverai contenuti per il tuo blog, di tenere in considerazione questi tre ingredienti. Ora passiamo invece alla lista dei format per creare un contenuto utile e coinvolgente.

Articolo didattico (Tutorial)
La prima tipologia di articolo che vogliamo proporti è l’articolo didattico. Questo format è comunemente chiamato Tutorial e mostra passo passo come affrontare oppure risolvere un determinato problema.

Il nostro consiglio è quello di sviscerare l’argomento che tratti, inserire collegamenti esterni che approfondiscono determinate tematiche e di impaginarlo utilizzando gli elenchi puntati che permettono di dare un ordine e una lettura più funzionale del testo.

Ricordati di utilizzarlo nel tuo blog perché è un modo efficace che ti permetterà di mostrare le tue abilità e quindi instaurare fiducia con il tuo pubblico.

Articolo comparativo
Un altro format che potresti pensare di usare per scrivere articoli per il tuo blog è l’articolo comparativo. Molte volte capita di fare ricerche sul web con l’obiettivo di voler trovare cosa differenzia un prodotto rispetto ad un altro. Nella nostra vita ci capita spesso di confrontare più prodotti per capire qual è il migliore.

Con un articolo comparativo puoi guidare i tuoi lettori nella scelta di due o più prodotti simili. Ricordati di esprimere sempre la tua opinione perché dimostrerai di essere esperto in quel determinato settore.

Articolo “Raccolta”
Un altro modo efficace di scrivere articoli e coinvolgere il tuo pubblico è la raccolta. Questa tipologia di solito si presenta con un titolo del genere: 9 modi per scrivere articoli, i 7 migliori ristoranti di sushi della Capitale, ecc.

L’obiettivo è quello di fornire valore ai tuoi lettori attraverso una serie di informazioni che riguardano uno specifico argomento. Ti consigliamo di scrivere una breve introduzione e poi passare alla descrizione dettagliata di tutti gli argomenti trattati con il tuo personale punto di vista.

Articolo “Intervista”
Altro format di articolo interessante è l’intervista molto utile per portare traffico sul tuo sito. Intervistare altri blogger, diventati autorevoli nella loro nicchia di mercato, ti permette di instaurare relazioni con esperti del tuo settore che possono promuovere quello che stai facendo.

Se hai la possibilità ti consigliamo di preferire l’intervista video che successivamente potrai trascrivere.

Articolo “Caso studio”
L’ultima tipologia di articolo che ti consigliamo è il caso studio. Questo format è molto apprezzato e consiste nel presentare un personaggio della tua nicchia di mercato che ha avuto successo. Soffermati sulle caratteristiche di questa persona, sulle difficoltà che ha avuto e le soluzioni che gli hanno permesso di emergere nel suo settore.

Naturalmente ci sarebbero altri modi per coinvolgere il tuo pubblico ma questi sono secondo noi i più importanti. Detto questo ora ritorniamo su WordPress e ti facciamo vedere l’impaginazione di un articolo Raccolta.

Dal titolo puoi intuire che si tratta di una raccolta infatti l’abbiamo intitolato “4 piatti tipici della tradizione romana”. Per aumentare la leggibilità ed evidenziare parole o frasi importanti è sempre utile formattare il testo con il grassetto e il corsivo oppure inserire dei collegamenti interni o esterni che approfondiscono determinati argomenti.

Impaginare articoli con Gutenberg

Come vedi abbiamo iniziato inserendo due blocchi Paragrafo in cui è scritta un’introduzione. Successivamente c’è un Titolo H2 seguito da un blocco Immagine. L’articolo prosegue con un altro blocco Paragrafo e un Titolo H3. Trattandosi di una raccolta, il post segue uno schema che si ripete per tutti gli argomenti trattati.

Impaginare articoli con Gutenberg

L’articolo termina con un Titolo H2 in cui abbiamo scritto le “Conclusioni” e si chiude con un Elenco puntato.

Impaginare articoli con Gutenberg

Per selezionare più velocemente i diversi blocchi puoi utilizzare la Navigazione tra i blocchi che trovi in alto a sinistra. Attraverso questo navigatore è molto semplice passare da un blocco all’altro.

Infine per conoscere come è composto l’articolo, ti basta cliccare questo simboletto in cui sono presenti la quantità di parole, titoli, paragrafi e di blocchi utilizzati. Ti consigliamo di prendere confidenza con l’editor Gutenberg che all’inizio può sembrarti complicato ma con un po’ di pratica vedrai che sarà davvero semplice utilizzarlo.

Commenti

Per qualsiasi dubbio o domanda, scrivi un commento qui sotto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.